La linea Make up ispirata da una nascita

Ho pensato più volte di parlare di bellezza sul blog, perché spesso quando si diventa mamme, vuoi perché troppo stanche, vuoi perché le priorità diventano altre, vuoi perché non si riesce nemmeno a farsi una doccia figuriamoci truccarsi, ci si dimentica di essere prima di tutto Donne.
Sinceramente, però, ancora non avevo trovato nulla di cui valesse davvero la pena raccontarvi e/o consigliarvi, almeno fino ad ora.
Nei giorni scorsi una persona mi ha parlato di una nuova linea di make-up bio, subito alla parola Bio mi sono incuriosita ma è stato quando mi ha detto che SARYA COUTURE MAKEUP (questo il suo nome) è stato ispirato dalla nascita di una bambina che mi sono appassionata e ho voluto saperne assolutamente di più.
Così, ho scoperto che la sua mamma e la sua madrina, proprio in virtù della sua nascita, hanno realizzato questa nuova linea di Make up per creare un mondo migliore e più sano per lei e per tutte le bambine che un giorno diventeranno donne forti.
Sicuramente vi starete chiedendo: in che senso un mondo migliore? ma soprattutto: cosa c’entra con il make-up?
C’entra eccome perché la linea SCM è fatta solo di materie prime, i conservanti naturali all’interno dei prodotti sono selezionati ed estratti per i loro particolari benefici sulla pelle e realizzati in un laboratorio certificato Gluten free, Cosmetici Biologici (per gli ombretti) e Cruelty Free (PETA).
La linea è senza parabeni, senza emulsionanti petrolchimici o fragranze sintetiche e nessun prodotto è testato sugli animali.
Capito adesso?
Claudia e Teodora (le due fondatrici) condividono la stessa passione per il beauty e per il bio e non lo considerano solo un trend di passaggio, ma lo vedono come il futuro, per questo, dopo la nascita della figlia di Claudia, hanno deciso di rendere concreta la sfida di costruire un futuro più pulito, sano e sicuro.
A partire da questa collezione che ha gli stessi risultati del make-up standard, ma è realizzata esclusivamente con ingredienti selezionati, organici e super nutrienti.
Arrivata a questo punto già non vedevo l’ora di parlarvene, ma, prima di potervela consigliare, mancava ancora un passaggio fondamentale: testarla! (anche perché io non consiglio mai nulla che non sia prima stato provato direttamente da me e ritenuto valido)
Ho provato quindi gli ombretti, i pennelli e i rossetti.
Tutti davvero pazzeschi.
Giuro.
In particolare sono rimasta colpita dai pennelli che ho scoperto essere vegan, cioè con le setole in taklon, un materiale sintetico morbidissimo, molto ma molto piacevole sulla pelle.
Al contrario delle setole naturali, il taklon non trattiene i batteri ed è quindi molto più igienico.
Inoltre è super semplice da pulire e soprattutto cruelty free.
Dopo averli ampiamente testati posso assicurarvi che si tratta davvero di prodotti ottimi soprattutto per noi mamme perché non contengono parabeni, emulsionanti petrolchimici o fragranze sintetiche ovvero quei componenti che col tempo possono far sviluppare fenomeni di sensibilità o allergie e visto che noi abbracciamo, baciamo e coccoliamo continuamente i nostri piccoli non vogliamo assolutamente rischiare.
E poi è una storia di impegno, protezione e amore che nasce da una sfida: costruire un mondo in cui vivere in modo più sostenibile.
Ecco quindi che con Sarya couture make-up inauguro una nuova rubrica del blog dedicata alla bellezza:

Se volete acquistarli sono già disponibili on-line sul sito del brand www.saryacouturemakeup.com, e presto anche su Amazon Italia

 

Fammi sapere la tua opinione!